Un “cronometro” quantistico per misurare i fotoni? Si, e sarà molto utile

Un 'cronometro' quantistico per misurare i fotoni? Si, e sarà molto utile
I ricercatori dell’Università del Colorado Boulder hanno innovato la tecnologia “TSCPC” attraverso l’implementazione di una speciale “lente temporale”

L’applicazione di un “cronometro” quantistico potrebbe rivoluzionare le tecniche di imaging attraverso il conteggio dettagliato dei fotoni che compongono la luce.

Prosegui la lettura