YouTube Shorts è ora disponibile in 100 paesi, tra cui l’Italia

YouTube Shorts
(foto: Unsplash)

Gli Shorts, i video brevi di YouTube che dovrebbero fare concorrenza a TikTok, sbarcano in 100 paesi dopo un periodo di prova in 26 stati. I video a durata ridotta di YouTube erano stati annunciati lo scorso anno.

Questi video da 15 o da 60 secondi al massimo erano da un po’ visualizzabili da chiunque, ma solo gli utenti di pochi Paesi potevano accedere agli strumenti pensati appositamente da YouTube per creare questi corti. L’azienda di proprietà di Google adesso sta invece rendendo questi strumenti ampiamente disponibili. È molto probabile che vedremo apparire sempre più clip di questo tipo, e di questa durata, sulla piattaforma.

YouTube Shorts arriverà sugli smartphone italiani a partire da domani. Chi ha aggiornato recentemente l’app potrà trovare un nuovo pulsante con un + in basso.

YouTube Shorts
Foto: gli strumenti per i corti via YouTube

Per poter realizzare questi video YouTube mette a disposizione una videocamera multi-segmento che consente inoltre di avviare, fermare e riprendere la ripresa in momenti differenti.

Dalla schermata di ripresa si possono anche caricare filmati precedentemente realizzati e a applicare modifiche. Prima di registrare un video si può scegliere velocità di cattura delle immagini, che permette di rallentare o velocizzare la riproduzione, o selezionare il brano musicale di sottofondo dalla libreria di YouTube .L’immagine si può regolare con 20 filtri colorati durante o dopo la ripresa del video.

L’annuncio degli Shorts arriva in un momento in cui TikTok ha appena allungato la durata dei suoi video fino a 3 minuti, diventando un po’ più simile a YouTube. A luglio infatti il social di video brevi per antonomasia ha rivelato che consentirà ai suoi utenti di registrare video che superano il limite dei 60 secondi, che tanto successo ha portato in questi anni.

The post YouTube Shorts è ora disponibile in 100 paesi, tra cui l’Italia appeared first on Wired.