La Groenlandia dice “NO!” alle future estrazioni petrolifere

La Groenlandia dice 'NO!' alle future estrazioni petrolifere
La Groenlandia ha abbandonato i piani di future esplorazioni petrolifere per motivi ambientali, affermando che il prezzo di estrazione è “troppo alto”

Il nuovo governo dell’isola, in carica da aprile, ha posto le preoccupazioni sul clima al centro del suo programma legislativo. Sebbene la decisione di eliminare l’esplorazione pianificata sia una vittoria ambientale, interrompe però i potenziali investimenti che avrebbero potuto aiutare nel raggiungere l’indipendenza economica dalla Danimarca.

Prosegui la lettura