Il ciondolo che vibra se hai la postura sbagliata

I milioni di persone che soffrono di dolori a collo e schiena sanno bene quanto sia importantemantenere una postura corretta durante la giornata. Tanto semplici a dirsi quanto difficile a farsi, perché mentre si lavora o, più in generale, quando si è concentrati nel far qualcosa l’abitudine di piegarsi in avanti scatta in maniera automatica, spesso senza accorgersene, almeno finché non arrivano i primi disturbi alla colonna vertebrale o alla parte del corpo più sensibile.

Di norma i metodi più diffusi per correggere l’errata postura prevedono la pressione esterna sul corpo, che però bisogna limitare a poche ore al giorno per evitare problemi sul lungo periodo. Una strada differente segue Uposture, ciondolo di forma circolare che si può indossare al collo per monitorare la postura e correggerla. Ogni volta che si assumono posizioni che possono pregiudicare il corpo vibra all’istante. Ma con l’obiettivo di sviluppare l’abitudine verso una postura corretta, che può essere registrata e salvata nella memoria del dispositivo, così da averla sempre a portata di mano. 

Quando si resta seduti troppo a lungo, inoltre, Uposture vibra per ricordare di alzarsi e fare movimento. Dotato dii indicatore led per controllare lo stato della batteria, conta su una autonomia di circa 14 giorni e si può prenotare qui al costo di 56 euro, con consegna in programma dal prossimo marzo. 

The post Il ciondolo che vibra se hai la postura sbagliata appeared first on Wired.