Google dovrà pagare 3,8 milioni di dollari a causa di discriminazione nei salari

Google dovrà pagare 3,8 milioni di dollari a causa di discriminazione nei salari
Google avrebbe applicato bias nei confronti di dipendenti e candidati donne e asiatici, a cui ora dovrà pagare 3,8 milioni di Dollari di arretrati.

I grattacapi per Google sembrano non cessare mai: dopo i casi Antitrust aperti negli Stati Uniti a gennaio e la minaccia di chiudere il motore di ricerca in Australia se dovrà pagare gli editori e le loro notizie, l’ultimo colpo basso sarà un pagamento di 3,8 milioni di Dollari a oltre 5.500 dipendenti.

Prosegui la lettura