Una nuova tecnica agli ultrasuoni “riattiva” il cervello dei pazienti in stato di coma

Una nuova tecnica agli ultrasuoni 'riattiva' il cervello dei pazienti in stato di coma
In una nuova ricerca, dei ricercatori hanno “messo in moto” il cervello di alcuni pazienti in “stato di minima coscienza”.

Utilizzando ultrasuoni focalizzati a bassa intensità, degli scienziati sono riusciti a “far ripartire” parti del cervello di persone che si trovavano in condizioni simili al coma, in particolari in condizioni di “stato di minima coscienza” (MCS).

Prosegui la lettura