SpaceX ti fa provare il brivido dell’attracco della Crew Dragon all’Iss

Simulatore SpaceX delle manovre di attracco alla Stazione Spaziale Internazionale (screenshot dal web)

La navetta Crew Dragon di SpaceX dovrà aspettare ancora un paio di giorni prima di effettuare le manovre d’attracco alla Stazione spaziale internazionale (Iss) ma tutti gli utenti del web, per ingannare l’attesa, potranno sperimentare l’ebrezza di eseguire la stessa procedura con un simulatore online.

L’agenzia spaziale di Elon Musk ha reso fruibile online un simulatore per far familiarizzare con i controlli dell’interfaccia effettivamente utilizzata dagli astronauti della Nasa, Douglas Hurley e Robert Behnken, per compiere manualmente le manovre d’attracco alla Stazione spaziale internazionale.

È difficilissimo, io non sono ancora riuscito ad attraccare”, commenta a Wired Adrian Fartade, divulgatore scientifico esperto in storia dell’astronomia. E spiega che il simulatore a cui gli utenti hanno accesso è la stessa versione, con un’interfaccia semplificata, di quello utilizzato dagli astronauti per allenarsi. “Durante la missione della Crew Dragon”, spiega Adrian, “la manovra d’attracco verrà gestita interamente da un sistema di intelligenza artificiale che, mettendo in comunicazione il computer della Iss e quello della navetta, guiderà il modulo al portello d’attracco mentre gli astronauti monitorano tutto quanto”.

Gli astronauti si sono però dovuti addestrare a pilotare manualmente la navetta nella delicatissima fase d’attracco. Se malauguratamente ci fosse un incoveniente tecnico, spetta all’equipaggio della Crew Dragon il compito di agganciarsi correttamente alla stazione orbitante.

Mirino con i dati di navigazione presente nell’interfaccia della navetta Crew Dragon (fonte: SpaceX)

L’interfaccia del simulatore appare con un mirino circolare con dei numeri che indicano la posizione nello spazio, l’angolo di rollio, di beccheggio, di imbardata (numeri verdi) e la velocità di spinta (numeri blu). I comandi sono pensati per essere adoperati da un dispositivo mobile comodamente con i pollici ma, anche da desktop, è possibile effettuare l’attracco usando il mouse.

Interfaccia dei comandi semplificati utilizzabili per pilotare la Crew Dragon nel simulatore sul web (fonte: SpaceX)

Con i comandi posizionati a destra è possibile correggere gli assi di rotazione (x,y,z) dando imput su roll (rollio), yaw (imbardata) e pitch (beccheggio). I comandi di sinistra invece permettono di controllare la posizione spostando la navetta verso l’alto, verso il basso, in avanti e in dietro. Entrambi i controller hanno un interruttore al centro utile per aumentare o diminuire la precisione delle manovre.

The post SpaceX ti fa provare il brivido dell’attracco della Crew Dragon all’Iss appeared first on Wired.