Andrew Rea racconta il fenomeno Binging with Babish in questa Autocomplete Interview

Chef e cuochi hanno dominato il panorama mediatico degli ultimi anni, e grazie a loro anche i peggiori incompetenti della cucina hanno appreso qualche fondamentale del mondo gastronomico. Ma se non amate l’eccesso di protagonismo della categoria – o vedere gente correre o piangere gridando Sì chef, scusi chef – una buona alternativa per continuare a imparare è su YouTube, nel canale Binging with Babish, creato dallo statunitense Andrew Rea.

Rea non è uno chef: non ha una formazione professionale, ha imparato a cucinare a casa sua. È anche un filmmaker e un appassionato di cinema. Oltre sei milioni di iscritti seguono il canale per imparare a realizzare ricette semplici o complesse, spesso ispirate da film o serie di successo. Le riprese sono focalizzate esclusivamente sul piatto, e non su chi lo crea.

In questo video della serie Autocomplete Interview, Rea scopre quali sono le domande più frequenti che gli utenti di Google hanno rivolto sul suo conto al motore di ricerca. Fan e curiosoni vogliono sapere dove vive (a New York), da dove viene (da Rochester, città famosa per il successo e il declino del brand Kodak), se è sposato (sì, ma i matrimoni, a volte finiscono).

Il successo del concept Binging with Babish non si ferma al canale: ha prodotto anche due libri, fra cui Eat What You Watch, che ripropone i piatti celebri visti al cinema, e il podcast chiamato Bedtime with Babish, che però non parla di cucina. Rea spiega che l’idea di un locale o birreria a tema Babish è un pensiero ricorrente che potrebbe diventare realtà nel 2021.

Da dove nasce il nome Binging with Babish? Oliver Babish è un personaggio della celebre serie West Wing, era interpretato dall’attore canadese Oliver Platt e Rea utilizzava il nick come user name su Reddit. Tra i fan del canale,  c’è anche il regista di Iron Man John Favreau che ha anche preso parte a un episodio della serie su YouTube e con cui è nato un certo sodalizio.

The post Andrew Rea racconta il fenomeno Binging with Babish in questa Autocomplete Interview appeared first on Wired.