L’ammissione di Microsoft: “ci sbagliavamo su Linux e sull’open source”

L'ammissione di Microsoft: 'ci sbagliavamo su Linux e sull'open source'
Dopo quasi 20 anni di scontri, Microsoft ha finalmente ammesso di essersi sbagliata su Linux e sull’open source.

Il presidente di Microsoft, Brand Smith, ha ammesso che la società si è sbagliata sull’open source e Linux. Si chiude quindi una disputa ideologica durata quasi 20 anni, e portata avanti dall’allora CEO della società Steve Ballmer che aveva definito Linux “un cancro”.

Prosegui la lettura