Bill Gates sul Coronavirus: “una pandemia era prevedibile, si potevano ridurre i danni”

Bill Gates sul Coronavirus: 'una pandemia era prevedibile, si potevano ridurre i danni'
Bill Gates ha nuovamente parlato della pandemia di Coronavirus, ed ha affermato che i suoi appelli sono andati a vuoto.

Bill Gates sta lavorando alacremente per dare il proprio contributo alla lotta contro il Coronavirus. Il filantropo ex CEO di Microsoft, in un’intervista a Betsy McKay del Wall Street Journal, ha respinto l’etichetta di essere un visionario, ma ha affermato che dal momento che una pandemia era prevedibile, si poteva fare qualcosa.

Prosegui la lettura