Coronavirus, i supercomputer italiani in campo per lavorare su vaccini e cure

Coronavirus, i supercomputer italiani in campo per lavorare su vaccini e cure
Scendono in campo anche i supercomputer italiani per lavorare su vaccini e cure contro il Coronavirus. Il progetto è possibile grazie ad un accordo.

Il mondo accademico italiano mette a disposizione i propri supercomputer come arma aggiuntiva contro il Coronavirus. Il contributo sarà molto importante in quanto grazie alle loro elevate potenze di calcolo sono in grado di passare a rassegna le molecole per trovare in tempi ristretti farmaci ed eventualmente progettare vaccini

Prosegui la lettura