SpaceX, Amazon ed Eutelsat in corsa per l’internet dello spazio di Oneweb

Un'antenna per ricevere comunicazioni dallo spazio (Getty Images)
Un’antenna per ricevere comunicazioni dallo spazio (Getty Images)

Amazon, SpaceX e Eutelsat hanno messo gli occhi su OneWeb dopo che la società satellitare britannica, sostenuta da SoftBank e Sir Richard Branson, ha consegnato i libri contabili in tribunale dichiarando il fallimento.

Lo spettro wireless dei satelliti di OneWeb, il cui valore si aggira attorno al miliardo di dollari, fa gola alle sue (oramai ex) principali concorrenti che, secondo il Telegraph, si sono dichiarate interessate all’acquisto della compagnia satellitare britannica.

Se per SpaceX di Elon Musk con il suo progetto Starlink, mettere le mani su OneWeb si tradurrebbe nell’allungare la distanza tra sé e i suoi concorrenti, per Amazon di Jeff Bezos e il suo progetto Kuiper, ottenere lo spettro delle frequenze e la tecnologia satellitare di OneWeb significherebbe accorciare il divario tecnologico che la separa da SpaceX.

Per la società francese Eutelsat, invece, riuscire ad acquisire OneWeb potrebbe essere la spinta necessaria per poter iniziare a competere significativamente con gli altri colossi in corsa.

OneWeb si stava preparando a lanciare la sua rete satellitare quando ha dovuto fare i conti con l’enorme richiesta di capitale necessaria all’impresa e, non ricevendo più ulteriori finanziamenti, ha dovuto dichiarare bancarotta.

Le società che hanno mostrato interesse per la compagnia britannica hanno già, chi più e chi meno, in orbita i loro satelliti e, acquisendo OneWeb, aggiungerebbero alla loro flotta i 74 satelliti che la società aveva già lanciato in questi anni.

Starlink, al momento dell’uscita di questo articolo, conta circa 420 satelliti ,confermandosi leader nella cosa all’internet spaziale con la più estesa flotta satellitare. Kuiper per ora rimane ancora a terra in cerca di personale ma ha in progetto di lanciare 3.236 satelliti entro il 2021. Eutelsat invece sfrutta già una rete di 39 satelliti ma il suo obiettivo per il 2021 è implementarla con i nuovi satelliti elettronici Konnect.

The post SpaceX, Amazon ed Eutelsat in corsa per l’internet dello spazio di Oneweb appeared first on Wired.