I desideri per il dopo coronavirus raccolti su Instagram

(Foto: Getty Images)

Per tanti, tantissimi, il 4 maggio è stato un giorno di liberazione. Di desideri avverati. Passeggiare nel parco, incontrare la nonna, fare un giro in bici nelle città ancora in gran parte chiuse. Ma la fase due, quella dell’alleggerimento del lockdown da coronavirus, sarà lunga. E di certo non è normalità in senso stretto. Per tanti sogni servirà ancora tempo: dall’abbraccio agli amici alla cena romantica. A raccoglierli tutti ci stanno pensando siti e profili Instagram, che in questi mesi di quarantena stanno dando vita a diari collettivi delle speranze post Covid-19. Dal fortunato Poi vorrei, declinato in mille modi, ai messaggi in bottiglia di Quando tutto questo.

Poi vorrei

Oltre 400mila follower per l’account Instagram Poi vorrei: pubblica i desideri post epidemia che passano dal sito omonimo. Nato dall’intuizione di tre sorelle di Verona, ha riscosso un tale successo da avere infinite repliche e varianti (Poi vorrei dell’Università della Calabria, di Bergamo, di Roma e dedicato al basket). C’è pure una linea di t-shirt benefiche che si possono comprare online.

Quando tutto questo

L’idea: scrivere un messaggio anonimo in bottiglia e lanciarlo tra le onde del web. Il sito e il profilo Instagram Quando tutto questo raccolgono speranze e preoccupazioni sul futuro prossimo. C’è chi scrive: “Chissà se avrò ancora uno stipendio“, chi si ripromette: “Guarderò ogni giorno il cielo. E gli occhi di chi mi sta davanti”, e chi sancisce definitivo: “Darò fuoco al divano”.

Doppo passato ‘l virusse 

È originario di Orvieto il profilo Instagram che posta, tra ironia e dialetto, i desideri degli umbri per quando sarà sconfitto il coronavirus. E quindi: “Doppo passato ‘l virusse ce provo anche coi sampietrini”, promette Smiley di 22 anni.

E poi vorrei…

“Correrti incontro e abbracciarti forte”, “Tiziano Ferro a San Siro”, “Essere abbronzata e ubriaca”… Sono solo alcuni dei sogni che hanno trovato spazio sul sito E poi vorrei… e sul profilo Ig a esso abbinato da 13.700 follower. L’iniziativa dà, inoltre, la possibilità di inviare una dedica per una persona cara e vederla pubblicata nelle stories.

 

The post I desideri per il dopo coronavirus raccolti su Instagram appeared first on Wired.