PewDiePie farà streaming in esclusiva su YouTube

PewDiePie
PewDiePie, lo YouTuber più famoso al mondo firma un contratto esclusivo con YouTube per i live streaming (Foto: Vincent Sandoval/Getty Images)

Felix “PewDiePie” Kjellberg lascia la piattaforma di streaming DLive dopo aver firmato un accordo in esclusiva con YouTube.

Circa un anno fa lo youtuber svedese aveva annunciato l’inizio della sua carriera di live streamer sottolineando che avrebbe usato esclusivamente un sito per le live basato su blockchain, DLive. Ora lo stesso PewDiePie annuncia di essere tornato all’ovile. “YouTube è la mia casa da oltre un decennio e lo streaming live sulla piattaforma sembra una scelta naturale mentre continuo a cercare nuovi modi per creare contenuti e interagire con i fan di tutto il mondo”, ha scritto.

Dopo una pausa da YouTube presa a inizio 2020 ora Felix è tornato a pubblicare video e vanta l’incredibile numero di oltre 104 milioni di abbonati al suo canale di YouTube, secondo solo alla società di produzione cinematografica indiana T-Series che lo precede con 137 milioni di abbonati. “Lo streaming live è qualcosa su cui mi sto concentrando molto nel 2020 e oltre, quindi essere in grado di collaborare con YouTube ed essere all’avanguardia delle nuove funzionalità del prodotto è speciale ed emozionante per il futuro”, scrive Kjellberg.

YouTube, con questo accordo, segna una bella vittoria nella battaglia tra le piattaforme di streaming per accaparrarsi i migliori streamer sulla piazza. Iniziata con Mixer e il contratto multimilionario sottoscritto con Ninja per portarlo in esclusiva sulla piattaforma di casa Microsoft, i siti per lo streaming, principalmente videoludico, si sono continuati a sfidare a colpi di contratti rubandosi vicendevolemtne i migliori streamer in circolazione.

PewDiePie si aggiunge a CouRage, Typical Gamer e Valkyrae nel team degli streamer famosi assoldati da Big G per poter rivaleggiare con Twitch, Mixer e Facebook Gaming.

The post PewDiePie farà streaming in esclusiva su YouTube appeared first on Wired.