Marketing della ristorazione: i social network superano la pubblicità cartacea

Il primo “Studio sul Marketing dei Ristoranti” di TripAdvisor ha indagato le ultime tendenze di marketing nel mondo della ristorazione in 5 dei più importanti mercati mondiali: Italia, Stati Uniti, Regno Unito, Spagna e Francia.

Questi alcuni dei principali risultati emersi dello studio:

Quasi 4 ristoratori italiani su 5 (78%) ritengono di dover fare di più per promuovere la propria struttura(rispetto al 71% dei rispondenti globali).
Circa la metà dei rispondenti del Bel Paese dedica meno del 10% del proprio tempo alle attività di marketing, in linea con il dato globale secondo cui è il 56% a dedicare non più del 10% del proprio tempo alle attività di marketing.
I primi tre canali in cui i ristoratori italiani investono il budget destinato al marketing sono i social network (77%), la pubblicità cartacea (60%) e il marketing per i motori di ricerca (57%).
In Italia, il 93% dei ristoratori riferisce di monitorare la reputazione della propria struttura. Si tratta di un dato coerente con i risultati globali, in quanto il 93% dei partecipanti indica di monitorare regolarmente la propria reputazione.
I ristoratori a livello mondiale riferiscono che i canali di marketing più efficaci per aumentare il giro d’affari sono i social network (1), i servizi di pubblicità online (2) e il marketing per i motori di ricerca (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *