TV 4K HDR 75/70 pollici con tecnologia Quantum Dot: nuove punte di diamante per la gamma Hisense

Hisense, ha scelto la cornice di Barcellona per presentare tutta la gamma di televisori per il mercato europeo. Il marchio ha concentrato i suoi lanci qui nella città catalana, mettendo sul piatto, oltre ai nuovi frigoriferi, anche una nuova linea di telefoni sotto i 200 Euro, la serie Faith di cui vi abbiamo parlato in questa notizia e nel video che vi riproponiamo qui sotto.
L’ampia diagonale è il leit-motiv delle nuove proposte e segue quello che è il trend consolidato in quello che attualmente è il più grosso mercato per i TV: il mercato cinese. Stando ai dati GFK oggetto di una delle presentazioni della convention, in Cina la diagonale media dei televisori venduti ha ormai superato i 50″: l’Europa su questo dato è ancora ferma a un dato di circa 42″ di media. Anche la penetrazione delle Smart TV è molto più elevata in Cina, per cui il mercato interno cinese rappresenta ormai per questi produttori non più solo una sbocco, ma un vero e proprio benchmark per studiare prodotti adatti al mercato globale e occidentale.

Hisense TV BCN

Non stupisce quindi che i nuovi televisori presentati da Hisense partano dai 50″ di diagonale e si spingano fino ai 75″, rimanendo nella gamma dei prezzi non esorbitanti.

Tornando ai dati rilasciati da GFK durante l’intervento, è interessante vedere l’evoluzione dei marchi del mondo delle TV in questi ultimi 50 anni. Negli anni ’70 erano i marchi locali a fare la parte del leone nei diversi mercati europei. La decade successiva ha visto emergere poi marchi di respiro europeo, che sono stati in grado di crescere rapidamente in tutti i mercati, andando a erodere quote importanti a quelli locali. Gli anni ’90 sono quelli dell’invasione dei marchi Giapponese arrivati quasi a monopolizzare il mercato, salvo poi trovarsi spiazzati all’inizio del secolo attuale dall’arrivo dei coreani. Ora lo stesso processo si sta ripetendo coi marchi cinesi. A livello globale Hisense è già il terzo produttore mondiale e con TCL punta a colonizzare in pochi anni le prime posizioni del podio.

“Tecnologia al giusto prezzo”, è un po’ questo il cavallo di battaglia dei produttori cinesi come Hisense, marchio che nel 2016 è riuscito a raggiungere la leadership nei TV di grande formato, anche grazie a una politica decisamente aggressiva sul formato da 75″. Le nuove serie presentate ora per il mercato europeo si muovono sulle stesse note e vedono a guidare il gruppo il modello UHD Premium NU9750 da 75 pollici, seguito dal fratello minore NU9700 da 70 pollici.

Hisense NU9700

Non solo ampio formato, ma anche tecnologie avanzate per questi due modelli, che fanno leva su pannelli animati da tecnologia Quantum Dot, con risoluzione 4K e HDR. Questi due modelli integrano la tecnologia HDR Supreme, in grado di garantire picchi di luminosità fino a 1.000 nits (nel rispetto delle specifiche Ultra HD Premium). Questa tecnologia è presente anche sui modelli NU8700 (65/55 pollici) che utilizzano retroilluminazione LED Edge per ridurre al minimo lo spessore, pari a soli 8,9mm.

Si tratta naturalmente di Smart TV: in particolare condividono con gli altri nuovi modelli la rinnovata interfaccia Vidaa U, che dovrebbe garantire grande velocità operativa e compatibilità con tutti i formati e le app di streaming.

Anche TV N5700/N5750 (55,60 e 65 pollici) sono dotati di HDR, ma con picchi di luminosità inferiori e N6800 (50, 55, 65 pollici) ha maggiori miglioramenti con HDR Plus, basato su HDR 10. Nello specchietto qui sotto prezzi e disponibilità indicativi.

FONTE: http://smarthome.hwupgrade.it/news/audio-video/tv-4k-hdr-75-70-pollici-con-tecnologia-quantum-dot-nuove-punte-di-diamante-per-la-gamma-hisense_67943.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *