Viaggi & Turismo, Pasqua 2017: i costi del noleggio in città e sulla costa, e le destinazioni preferite dagli italiani

Durante le vacanze di Pasqua, precisamente dal 13 al 18 aprile, le città dell’entroterra italiano risultano più convenienti di circa il 13%[1] rispetto alle città costiere. Questo è quanto emerge dai dati relativi ai prezzi di autonoleggio analizzati da www.HAPPY-CAR.it. Noleggiare un’auto nelle zone più interne della penisola, a Pasqua, costa in media 65,79€ al giorno, circa nove euro in meno rispetto alle città situate lungo il litorale o sulle isole, dove il prezzo medio giornaliero è di 74,18€.

Questa è una delle principali conclusioni tratte dallo studio di HAPPY-CAR, che ha analizzato e messo a confronto i prezzi di 15 città italiane, dotate di aeroporto, situate sulla costa o nell’entroterra.

Città del litorale e isole: a Pasqua 2017 conviene la Sardegna

Le 8 città costiere prese in considerazione da HAPPY-CAR sono: Ancona, Bari, Catania, Genova, Lamezia Terme, Napoli, Olbia e Venezia. Da ognuna di esse è possibile raggiungere in auto, in meno di un’ora, alcune delle zone balneari più popolari d’Italia. La destinazione più cara, in termini di noleggio auto, è risultata Lamezia Terme, con un prezzo giornaliero medio di 90,56€. Al lato opposto della classifica si posiziona invece Olbia, sulla costa settentrionale della Sardegna, dove noleggiare un’auto costa in media 44,57€ al giorno. Tra le destinazioni più economiche troviamo anche Napoli (66,64€) e Venezia (68,61€), entrambe città che attraggono turismo balneare così come turismo artistico-culturale.

L’analisi di HAPPY-CAR rivela inoltre una notevole differenza di prezzo tra le tariffe proposte dalle agenzie di noleggio presenti in aeroporto rispetto a quelle situate in centro città. In tutte le destinazioni prese in considerazione conviene noleggiare l’auto direttamente in aeroporto, spendendo in media l’8,8% in meno.

Entroterra: Perugia è la città più cara d’Italia

Per quanto riguarda le città interne, sono state prese in analisi Bologna, Firenze, Milano, Perugia, Roma, Torino e Verona, destinazioni che attirano principalmente il turismo artistico/culturale, ma che vengono spesso usate anche come punto di partenza per mete escursionistiche verso l’interno. La città più conveniente è Roma con una media di 47,16€ al giorno per il noleggio di un’auto. La più costosa invece è Perugia, dove l’autonoleggio costa intorno ai 92,69€ al giorno. In questo caso, la differenza di prezzo tra le stazioni di noleggio aeroportuali e quelle presenti in centro città è di soli 0,31 centesimi.

Tendenze di viaggio 2017: gli italiani a Pasqua scelgono il sud

Osservando invece le tendenze di viaggio di Pasqua 2017, basate sulle prenotazioni effettuate fino ad ora su HAPPY-CAR, si osserva una netta preferenza per le città costiere. Al primo posto in classifica troviamo Napoli, con il 9,1% delle prenotazioni totali, seguita da Catania (4,3%) e Palermo (4,1%). Rispetto alle prenotazioni registrate nei giorni festivi del 2016 (24 – 30 marzo), una top 10 caratterizzata da sole città italiane, i dati del 2017 rivelano anche una tendenza a trascorrere la Pasqua all’estero. Lisbona e Manchester infatti occupano rispettivamente l’ottavo e il settimo posto della classifica, scalando rispettivamente 20 e 76 posti in classifica rispetto al 2016.

FONTE: http://www.meteoweb.eu/2017/03/viaggi-turismo-pasqua-2017-i-costi-del-noleggio-in-citta-e-sulla-costa-e-le-destinazioni-preferite-dagli-italiani/877465/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *