Facebook addio, ecommerce passa da Instagram e WhatsApp: ScuolaZoo docet

L’ECOMMERCE PASSA DA INSTAGRAM E WHATSAPP

Facebook addio, ecommerce passa da Instagram e WhatsApp: ScuolaZoo docet
L’ecommerce passa da Instagram e WhatsApp: ScuolaZoo docet
ScuolaZoo ha, infatti, sperimentato con successo il marketing del proprio ecommerce attraverso le stories di Instagram e la vendita dei prodotti su WhatsApp: una comunicazione diretta, immediata, semplice che permette di andare a incontrare il target nelle sue piattaforme preferite, utilizzando il suo linguaggio.

Il motivo? La generazione Z (cioè i nati dopo il 2000, che oggi rappresentano i 3/5 dei ragazzi delle scuole superiori e tra due anni saranno la totalità degli studenti delle scuole italiane) rifugge da Facebook, perché è il social dove sono presenti i loro genitori e professori. Il target degli under 18 si è spostato, dunque, su Instagram, un social che rappresenta la loro vita istantaneamente.

IL NATIVE MARKETING DI SCUOLAZOO

Il native marketing di ScuolaZoo, dunque, è stato effettuato attraverso le stories di Instagram, per poi lanciare una call to action ad andare ad acquistare i prodotti su WhatsApp attraverso un semplice messaggio dove confermare l’acquisto con un click.

Da tempo, infatti, il customer care dello shop e dei viaggi di ScuolaZoo ha in WhatsApp il suo canale più importante, perché preferito anche dai giovani millennial. Le stories su Instagram hanno totalizzato 70mila views in sole tre ore dal lancio dell’iniziativa: in poco tempo, gli acquisti sono stati quasi un centinaio.

ANTICIPARE LE TENDENZE DEI MILLENIALS

Facebook addio, ecommerce passa da Instagram e WhatsApp: ScuolaZoo docet
Il native marketing di ScuolaZoo passa attraverso le stories di Instagram
«Rimanere il punto di riferimento degli studenti italiani – commenta Paolo De Nadai, fondatore di ScuolaZoo e ceo di OneDay Group, la business factory proprietaria della community – rappresenta una sfida quotidiana: i ragazzi cambiano gusti e inventano codici di comunicazione da zero con una velocità che non è assimilabile a quella di nessun altro target.

FONTE: http://bimag.it/imprese/facebook-addio-ecommerce-passa-da-instagram-e-whatsapp-scuolazoo-docet_437576/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *