Creatività da vendere: il marketing in mostra

Marchi, gadget, grafica, campagne pubblicitarie. Il marketing, ovvero la creatività al servizio delle vendite. Per la prima volta una mostra raccoglie le evoluzioni del settore negli ultimi 45 anni.

È «Temporary Marketing Museum», organizzata dall’agenzia Marketing Consultants e che viene inaugurata questa sera (via Lattanzio 77). L’agenzia milanese festeggia il 45esimo compleanno aprendo il proprio archivio. Saranno esposti più di cento progetti, realizzati per brand che hanno fatto la storia: Nestlé, L’Oréal, Pfizer, Zucchi, Bic, Swatch, Fiat, Edilnord, Trudi. Sono esplorate tutte le sfaccettature della comunicazione delle aziende. Dal packaging alle campagne pubblicitarie, dagli allestimenti dei punti vendita alle promozioni.

Si parte dalla creatività prima della digitalizzazione, quando talento e lavoro manuale dettavano legge. Negli anni Settanta il veicolo sono i gadget, insieme alle copertine di riviste simbolo come Panorama o Playboy. Gli anni Ottanta portano le opere del celebre fumettista Benito Jacovitti, i cui disegni sono diventati campagne per Fiat. Nei Novanta si fanno strada punti vendita e vetrine spettacolari e limited edition. Poi gli eventi, le novità del marketing farmaceutico e prodotti che hanno cambiato le nostre abitudini, come le lenzuola con gli angoli, brevetto originale dell’agenzia ideato per Bassetti.

I settori più diversi – editoria, moda, media, beauty, immobiliare – attraverso la mostra raccontano i cambiamenti della società. Una sala intera sarà dedicata al genio di Elio Fiorucci, ispiratore di Marketing Consultants. Dopo l’inaugurazione la mostra rimarrà aperta per un mese solo su prenotazione.

Fonte: www.ilgiornale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *