MARKETING, VINO E STRATEGIE 2.0

Una delle strategie migliori per combattere la crisi e conquistare un lavoro stabile è scommettere su se stessi e sul territorio, soprattutto se si tratta di una zona florida e ricca di possibilità. I vini DOC Sardi sono il fiore all’occhiello della nostra regione ed hanno vinto, recentemente, anche riconoscimenti internazionali.

Investire sui prodotti della terra, sul proprio territorio e sulla natura è forse uno dei modi più affascinanti per provare a costruirsi un futuro, coltivare e mantenere l’eccellenza non è facile ma nemmeno impossibile, occorrono studio, dedizione, passione e tanto duro lavoro.

Avere un buon prodotto però non basta, perché produrre un ottimo vino che non conosce nessuno è una sfida persa in partenza. Un’azienda di successo deve curare il prodotto, ma deve occuparsi anche del marketing, attuare una strategia mirata e intelligente che possa dare frutti sia a breve termine che negli anni futuri in modo da consolidare la propria posizione sul mercato. Proprio per questo Restart Wine, un evento tenutosi a Dicembre proprio riguardo al Marketing ed i Social Media per le aziende vinicole, ha avuto un così grande successo.

Internet è un mezzo di comunicazione e come tale si è rivelato molto utile anche come strumento di marketing e promozione, è vero che bisogna lavorare sul territorio ma il web ci ha liberato dai confini geografici e ci consente di dialogare e vendere a tutti.

Un’azienda vinicola oggi deve lavorare in modo trasversale, curare la produzione che è una delle cose più importanti, accogliere e coccolare i clienti del territorio con eventi, degustazioni, offerte e visite ai vigneti, ma deve anche ampliare i propri orizzonti. Curare la propria immagine è molto importante e va fatto in modo professionale e serio, lo stesso vale per la promozione social curare in modo mirato una pagina Facebook o dei profili Instagram e Twitter aiuta ad arrivare alla gente, a farsi conoscere e a incuriosire.

Un’altra strategia molto importante è essere presenti sul web con un sito semplice e ben fatto, un blog in cui condividere un po’ della quotidianità e poi un sito di e-commerce per consentire a tutti di acquistare i vostri prodotti. Essere presenti sul web vuol dire curare i contenuti del sito, avere un e-shop facile da navigare ed efficiente, un ufficio stampa cortese e disponibile ed anche fare delle campagne SEO mirate per arrivare a persone, mercati e realtà nuove.

Strategie di questo tipo sono universali e le possiamo vedere nelle più grandi aziende nazionali e internazionali, basti pensare a fenomeni globali come Booking, punto di riferimento per i viaggiatori di oggi che fanno tutto da soli e non si appoggiano più alle agenzie di viaggio.

La fetta più grande del mercato del web è occupato dal gioco online e sono proprio le aziende di questo settore ad investire di più in campagne di propaganda su internet. Il casinò online StarCasinò è uno di quelli di cui si sente parlare molto in questo periodo, soprattutto, per la pubblicità che recita “Starcasinò, ora lo sò!” che è diventata un tormentone sia in TV che sulla rete. La strategia di questo casinò  punta  proprio ad un tipo di marketing trasversale e ben curato in tutti i tipi di mass media.

Oltre al sito web per il gioco, in cui è presente anche un blog, hanno creato una pagina in tutti i social network ed un canale su Youtube e, sebbene siano presenti con pubblicità classiche sia in televisione che sul carta stampata, realizzano anche delle campagne SEO e Adword per esplorare nuove realtà e consolidare la propria presenza sul mercato.

Fonte: www.sardegnalive.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *