Technip: l’azienda francese annuncia l’unione con FMC Technologies

Il settore petrolifero festeggia oggi un nuovo matrimonio: la francese Technip e l’americana FMC Technologies hanno annunciato l’accordo per un progetto di fusione. La Borsa risponde subito bene e per la società francese si attesta un rialzo del 13%. Apertura buona anche per l’italiana Saipem che sale del 2%. L’accordo siglato tra i due colossi petroliferi prevede, essenzialmente, uno scambio di azioni. La partnership prenderà il nome di TechnipFMC, con oltre 49 mila dipendenti e sedi sparse in ben 45 Paesi del mondo. La conclusione della trattativa dovrebbe avvenire entro il 2017.
Technip: dopo il matrimonio con FCM la nuova società avrà una capitalizzazione di Borsa di 13 miliardi di dollari
Alla base dell’accordo che darà vita alla TechnipFMC c’è uno scambio di azioni: due azioni della nuova società per ogni titolo Technip detenuto mentre per FMC Technologies un’azione per ogni titolo. La petrolchimica francese vive decisamente un buon momento, più nel breve periodo che nel lungo. La fusione con i rivali americani della FMC Technologies potrebbe portare la nuova società ad un fatturato complessivo di circa 20 miliardi di dollari. Inoltre, la transazione dovrebbe generare un risparmio lordo sulle imposte annue e aumentare gli utili per azione. L’amministratore delegato della società francese, Thierry Pilenko, si è detto assolutamente soddisfatto dell’accordo, specificando che il nuovo colosso avrà competenze complementari, tecnologie e capacità per accelerare da subito la crescita. Il settore energetico e il settore petrolifero, secondo l’ad francese, stanno camminando di pari passo verso il consolidamento, ma allo stesso tempo le aziende cercano di risparmiare per aumentare i profitti. La fusione delle due società porterà notevoli vantaggi su tutti i fronti. La trattativa va avanti già da Dicembre dello scorso anno, quando sono stati presi i primi contatti. Tutto dovrebbe chiudersi positivamente entro la fine del 2017.
Accordo con Woodside per l’ingegneria innovativa
E’ di pochi giorni fa la notizia di un altro contratto firmato da Technip, questa volta con Woodside e in collaborazione con Genesis, per la fornitura di servizi di ingegneria multidisciplinare. In base all’accordo siglato, la partnership si occuperà di: selezione, studi e design, ingegneria al dettaglio, supporto tecnico e produzione, valutazione e revisione, intervento tecnico specialistico. Il presidente dell’area asiatica dell’azienda francese ha espresso la propria soddisfazione, affermando di essere lieto di poter continuare a collaborare con Woodside nella ricerca di soluzioni ingegneristiche innovative. Intanto, la scorsa settimana, l’azienda ha presentato a Houston, nella filiale di Sevan Marine, un nuovo sistema di caricamento parallelo. Il sistema impiega l’unità LNG. La combinazione con i tubi criogenici era già stata provata nei Paesi Bassi lo scorso anno. La simulazione ha dimostrato la capacità del sistema di mantenere la stabilità della nave anche in condizioni ambientali difficili. Lo studio era iniziato nel biennio 2014/2015 e dovrebbe concludersi ad ottobre del 2016. Un’ultima occhiata alla quotazione in Borsa: attualmente la società petrolchimica francese viaggia in rialzo, attestato all’11,44%. Gli ottimi segnali nel breve periodo fanno sperare gli investitori che il titolo possa spingersi verso l’importante area di resistenza stimata a quota 52,61.

Fonte:http://www.economiafinanza.net/technip-lazienda-francese-annuncia-lunione-fmc-technologies/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *