Inps: Poletti, furbi sgravi saranno colpiti

Abusi su Jobs act non cambiano numeri

“In Italia accade molto spesso che su una legge ci sia qualcuno che fa il furbo, il Ministero del Lavoro aveva spiegato che ci sono cose che non si possono fare” per avere le decontribuzioni del Jobs act. “Poi si fanno i controlli e chi ha sbagliato viene duramente colpito”. Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, parlando degli sgravi ingiustamente ottenuti da molte imprese. Poletti ha aggiunto che quanto accaduto non cambia “in maniera significativa i numeri del Jobs act”.

Il ministro ha spiegato che “sono milioni che hanno usato la decontribuzione, in termini assoluti cambia poco”. Poletti ha invece ricordato come la creazione di “400 mila posti stabili è un grandissimo risultato”. Poletti ha concluso ricordando che “noi vogliamo bene alle imprese ma alle buone imprese che rispettano le regole”.

Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2016/05/09/inps-100-mila-lavoratori-senza-diritto-a-sgravi_4f3fa953-d520-45d1-8d27-79aa66f621e1.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *