I dieci siti di ecommerce più popolari in Italia

L’acquisto online sta diventando sempre più utilizzato, grazie all’ampia offerta di prodotti ormai reperibili in rete. Nel 2015 l’ecommerce in Italia ha visto una ripartenza della crescita che è più che raddoppiata sull’anno precedente, arrivando al 19%, e facendo raggiungere al fatturato italiano quasi i 29 miliardi di euro. Ma quali sono i siti di ecommerce più popolari in Italia? A classificarli ci ha pensato la Casaleggio, società che si occupa di consulenza e servizi di marketing e web marketing, con l’E-commerce ranking. Il podio vede Amazon aggiudicarsi il primo posto, Ebay il secondo e Booking il terzo. Seguono a ruota Trenitalia, Groupon, Zalando, Trivago, Edreams, Vodafone e iTunes.

Per compilare la graduatoria, vengono considerate le citazioni del brand su altri siti, comparatori, blog e forum oltre, naturalmente, la stima degli accessi al sito. Le aziende presenti nel ranking sono selezionate in base alle stime di fatturato relative all’anno precedente e di traffico sul sito.

Le attività di social media marketing (riportanti il numero dei fan iscritti alla pagina Facebook e il numero dei follower su Twitter) sono riferite solo agli account italiani o in lingua italiana; il numero di fan e follower non concorre alla determinazione del ranking.

Dominano le aziende estere, entrate in Italia con campagne pubblicitarie aggressive, oltre che i leader come Amazon, che è responsabile della boom del settore shopping, non male anche quello “editoriale” che è tornato a crescere in modo importante, ma solo grazie ai contenuti digitali come ebook, per esempio su Kindle, film in streaming su Netflix e musica in download su iTunes e streaming su Spotify. Un altro mercato importante che è cresciuto con ingenti investimenti pubblicitari nell’ultimo anno è quello del food delivery nei suoi vari modelli di business.

www.wired.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *