Imprese: marketing aziendale per crescere sul mercato

Prete (Unioncamere), piccole aziende fuori da mercato digitale

Cos’è lo ‘storytelling’ di un’azienda? Come può essere d’aiuto per le piccole imprese campane? Per rispondere a queste domande e rafforzare le conoscenze digitali delle imprese in questo settore, necessario per accompagnare i processi di internazionalizzazione delle produzioni di qualità, Unioncamere Campania e Camera di Commercio di Napoli hanno organizzato un seminario, al quale hanno partecipato oltre cento aziende, a cura di Alex Giordano, esperto del settore e consulente di multinazionali e autore di pubblicazioni specializzate.
Il digitale per le imprese non è una scelta di ammodernamento, ma è una strada obbligata già ampiamente percorsa dalle aziende che puntano alla qualità, al rafforzamento della produzione e ai mercati esteri. Un dato ancora più vero se legato alle piccole e piccolissimo imprese, che rappresentano la quasi totalità del tessuto imprenditoriale napoletano e campano, e che, spesso non hanno un elevato tasso di digitalizzazione. Il mese scorso, si è conclusa l’intesa per collaborazione con Google e con i ‘digitalizzatori’ presenti qui in Camera, i quali hanno incontrato e formato un bel numero di imprese, un’esperienza che sarà replicata e al centro dell’agenda delle iniziative non solo dell’ente camerale partenopeo, ma di tutto il sistema Unioncamere, regionale e nazionale.
“Per le imprese campane, soprattutto le piccole e le piccolissime, c’è bisogno di una alfabetizzazione digitale – ha commentato Andrea Prete, presidente di Unioncamere Campania – Per competere sui mercati esteri e per rafforzare la qualità delle produzioni, il marketing digitale è una strada a senso unico che il sistema camerale campano sta percorrendo con decisione in collaborazione con i maggiori esperti mondiali e con i colossi del digitale come Google”. “La creatività e l’eccellenza riconosciuta del made in Campania deve sbarcare con forza e stabilmente sulla Rete – ha aggiunto – e con l’amministrazione regionale stiamo studiando percorsi comuni per sfruttare le opportunità di Agenda digitale anche nella nostra regione”. Per l’assessore regionale alle Attività produttive, Amedeo Lepore, “l’Agenda digitale nazionale coinvolgerà anche la Campania”. “A breve – ha fatto sapere – approderà in Consiglio regionale la nostra legge per sostenere il comparto manufatturiero regionale sul web, attraverso un processo di digitalizzazione delle imprese che coinvolgerà anche l’industria”.
Alex Giordano ha evidenziato il significato della presenza sulla Rete per le imprese e l’importanza per lo sviluppo del tessuto economico e sociale anche delle singole comunità locali.
“Oggi un mercato di consumatori sempre più critici ed informati – ha sottolineato – apre nuove possibilità per le piccole produzioni di qualità. C’è un mercato mondiale pronto ad assorbire quest’offerta, ma c’è un gap ancora enorme tra le potenzialità della Rete, in termini di crescita anche delle piccole imprese, e il grado di alfabetizzazione digitale delle nostre aziende”. “Oggi la nuova frontiera – ha concluso Giordano – è la condivisione attraverso i social di ogni tipo di messaggio. Quello relativo alla produzione è ancora un terreno tutto da esplorare e con margini di crescita e di guadagno davvero enormi. Un vero peccato non sfruttarlo”.

Fonte: http://www.ansa.it/pmi/notizie/unioncamere/2016/04/22/imprese-marketing-aziendale-per-crescere-sul-mercato_c9275695-c4c5-4daf-97e9-9d4c34041ced.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *