Como, sul set con Clooney a Villa Centenari

Como, 1 novembre 2015 – L’incanto del lago di Como e l’ironia di George Clooney fanno ancora una volta coppia assieme. L’attore americano trapiantato in riva al Lario e una delle storiche ville che affacciano sul lago – e che rappresenta uno dei «gioielli» del territorio – sono infatti i protagonisti del nuovo spot della Nespresso interpretato dal fascinoso George, in onda su tv e canali internet da un paio di giorni.
Scenario  alla pubblicità della nota marca svizzera di caffè di cui Clooney è da tempo testimonial sono il giardino e un terrazzo di Villa Centenari, incantevole dimora di inizio Novecento in Valfresca, affacciata sulla città e sul primo bacino del lago, immersa in un grande parco. Qui la réclame è stata girata durante l’estate, nel mese di agosto, in un set blindatissimo.

Una location comasca che fa il paio con quella del precedente spot della Nespresso con Clooney e Jean Dujardin, le cui riprese si erano svolte a Villa Erba, a Cernobbio. Stavolta ad affiancare l’attore americano nel nuovo episodio della saga «What Else?», è un altro volto famoso del cinema statunitense, conosciuto dal grande pubblico soprattutto per le commedie «Alta fedeltà» e «The School of Rock» e per il remake di «King Kong» firmato da Peter Jackson: l’attore e musicista Jack Black, che vanta due nomination ai Golden Globe e che nella pubblicità interpreta, con simpatia e ironia, se stesso. Villa Centenari viene inquadrata dall’alto, in tutto il suo fascino, proprio in apertura dello spot, che mostra poi scorci suggestivi del lago di Como e del parco della villa sullo sfondo dei dialoghi tra i personaggi.

Lo sketch vede sul terrazzo affacciato sulle sponde del Lario un George Clooney intento a prepararsi una tazzina di caffè Nespresso; proprio quando il caffè è pronto compare una mano che afferra la tazza e se la prende: è Jack Black, che si avvicina quindi a una donna particolarmente attraente e le si rivolge, cercando di attirare la sua attenzione, con l’ormai celeberrima frase pronunciata solitamente dall’ex Dottor Ross di «ER», «What Else?». Jack però sbaglia la citazione e Clooney si intromette per correggerlo e fargli comprendere il senso dell’ormai storico slogan della Nespresso. Sorseggiando il caffè Black ha un’intuizione e capisce cosa significhi «quel certo non so che» che simboleggia, nella pubblicità dell’azienda svizzera di caffè, l’unicità del suo prodotto. Un fascino che l’attore americano prova – alla sua divertente maniera – a far subito suo per sedurre un’altra avvenente donna, col sorriso complice di Clooney.

di FABIO LUONGO

Fonte: www.ilgiorno.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *