RIVOLUZIONE DELL’E-COMMERCE NEL FASHION: LA TENDENZA È IL MOBILE CROSS-DEVICE

Criteo azienda tecnologica specializzata in performance marketing, ha pubblicato la prima versione del Fashion Flash Report, che ha analizzato i trend delle vendite online del settore fashion & luxury su base annuale. I trend e le previsioni del report si basano sulle analisi realizzate da Criteo esaminando 1.4 miliardi di transazioni online per un totale di 160 miliardi di dollari di vendite annue a livello globale. In particolare, in questo caso è stato analizzato un sottoinsieme di dati relativi a 278 milioni di transazioni effettuate verso 832 retailer del settore fashion & luxury in 12 paesi a livello globale.

Lo studio rivela che il settore della moda si sta spostando verso il mobile più rapidamente di qualsiasi altra categoria retail, con una media a livello globale del 33% di vendite avvenute tramite smartphone e tablet e una crescita media annua del 18% anno su anno. Il 43% di chi compra abbigliamento in rete consulta inoltre più di un sito internet prima di effettuare l’acquisto e utilizza più dispositivi, confermando la tendenza sempre più evidente verso il cross-device. In media, il 54% delle vendite mobile su scala globale avviene infine tramite applicazioni specifiche.

Per quanto riguarda l’Italia, dal report emergono i seguenti aspetti rilevanti:

Il 30% degli acquisti online nel settore fashion avviene tramite dispositivi mobili.
Anche in Italia, gli smartphone primeggiano rispetto ai tablet come dispositivi privilegiati per l’acquisto di abbigliamento online: il 59% degli utenti preferisce utilizzare il cellulare rispetto al 41% di coloro che utilizzano il tablet.
iOS è il sistema operativo più utilizzato dai fashion victim italiani. Se nel retail in generale gli acquisti tramite dispositivi Apple rappresentano “solo” il 39% del totale, nello specifico settore moda la quota sale al 52%.
“L’adozione del mobile da parte dei consumatori continua ad essere il trend più significativo nell’eCommerce: non c’è limite alla sua crescita che si assesta costantemente sulla doppia cifra” ha dichiarato Tobia Omero, Managing Director Sud Europa di Criteo “Il percorso di acquisto online dei clienti è diventato inoltre sempre più articolato, in quanto i consumatori sono sempre più sofisticati e non usano più un unico device per fare i loro acquisti, ma amano ‘saltare’ da uno dispositivo all’altro prima di concludere l’ordine. Il tutto però avviene molto velocemente. A testimonianza del fatto che nel settore fashion l’acquisto d’impulso rappresenta la tendenza dominante, 6 acquisti su 10 in una sola giornata avvengono già dopo il primo accesso al sito del brand: per questo le aziende devono tenersi pronte ad offrire ai propri clienti un’esperienza di acquisto mobile coinvolgente, piacevole e su misura anche attraverso lo sviluppo di applicazioni ad hoc.”

Fonte: http://www.bitmat.it/blog/news/47760/rivoluzione-delle-commerce-nel-fashion-la-tendenza-e-il-mobile-cross-device

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *