Pensioni, sottosegretario Zanetti: “Non restituiremo tutto”

Mentre si discute su dove il governo troverà i soldi per rispettare la sentenza della Corte Costituzionale, che ha dichiarato incostituzionale il blocco dell’adeguamento al costo della vita per tutte le pensioni che superavano di tre volte il minimo (oltre i 1500 euro al mese lordi), il sottosegretario all’Economia, Enrico Zanetti taglia corto: “Escludo che sia possibile restituire a tutti l’indicizzazione delle pensioni, per quelle più alte sarebbe immorale e il governo deve dirlo forte. Occorre farlo per le fasce più basse”. Zanetti ha poi aggiunto che parla a titolo personale.

Ma titolo personale o no, resta il problema. La Ue non vuole che vengano toccati i saldi dei conti pubblici e che non venga interrotto il risanamento del Paese. Ma d’altronde, non si può ignorare la sentenza della Corte Costituzionale; anche perchè il rischio è di un ricorso alla Ue che costerebbe all’Italia ancora di più.

Fonte: http://www.julienews.it/notizia/economia-e-finanza/pensioni-sottosegretario-zanetti-non-restituiremo-tutto/351634_economia-e-finanza_5.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *